5 maggio 1915. Il monumento ai Mille tra mito e propaganda

L’ultima sezione del percorso espositivo termina  con la sala intitolata “5 maggio 1915. Il monumento ai Mille tra mito e propaganda”, dedicata a ricordare la storia del monumento stesso e della sua inaugurazione, raccontata attraverso le testimonianze artistiche e documentarie presenti nelle raccolte dell’istituto Mazziniano e del Museo del Risorgimento. Inaugurata il 5 maggio 2010, n occasione della presentazione del restauro del Monumento ai Mille di Quarto di Eugenio Baroni, nell’ambito dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell’impresa dei Mille, in essa sono esposti il bozzetto in gesso del monumento ai Mille di Eugenio Baroni, realizzato tra il 1909 ed il 1910, il bozzetto del manifesto per l’inaugurazione e il dipinto su tavola, realizzati da Plinio Nomellini, il documento originale manoscritto di Gabriele D’Annunzio recante l’”Orazione per la Sagra dei Mille”.