I mezzari

Le indiane,  le tele stampate con matrici lignee provenienti dall’India, successivamente oggetto di produzione anche in Europa, godono  nel corso del XVIII secolo di una grande fortuna in Liguria, dove sono utilizzate per confezionare un tipo di velo di grandi dimensioni, il mezzaro. Indossato dapprima dalle donne dell’aristocrazia,  via via, con il passare del tempo, il mezzaro viene associato all’abbigliamento popolare, per diventare poi, a partire dagli inizi del Novecento, un caratteristico elemento d’arredo. La produzione di questo coloratissimo manufatto si deve in gran parte alle fabbriche che fin dall’ultimo quarto del XVIII secolo vengono impiantate nelle zone a Ponente di Genova da imprenditori come Speich e Testori. Le Collezioni Tessili possiedono numerosi esemplari di Mezzari caratterizzati da diverse tipologie di disegni, come quelli tradizionalmente definiti dell’Albero Vecchio, del Castagno, delle Vacchette.

Opere nella sala

Mezzaro "del Castagno"
Mezzaro
Tela di cotone stampata con matrici lignee
Genova, secolo XIX
N. inv. T. 279
Mezzaro "del Castagno"_(part_1)
Mezzaro
Tela di cotone stampata con matrici lignee
Genova, secolo XIX
N. inv. T. 279
Mezzaro "del Castagno"_(part_2)
Mezzaro
Tela di cotone stampata con matrici lignee
Genova, secolo XIX
N. inv. T. 126
Mezzaro "del Castagno"_(part_3)
Mezzaro
Tela di cotone stampata con matrici lignee
Genova, secolo XIX
N. inv. T. 126
Mezzaro "del Macaco"
Mezzaro
Tela di cotone stampata con matrici lignee
Genova, secolo XIX
N. inv. T. 280
Mezzaro "del Macaco"_(part)
Mezzaro
Tela di cotone stampata con matrici lignee
Genova, secolo XIX
N. inv. T. 280
Mezzaro "delle Vacchette"
Mezzaro
Tela di cotone stampata con matrici lignee
N. inv. T.123
Mezzaro "delle Vacchette"_(part)
Mezzaro
Tela di cotone stampata con matrici lignee
Genova, secolo XIX
N. inv. T. 311

Pagine