Polinesia

Intorno al VII-VI secolo a.C., dalla Polinesia centrale (Figi, Tonga, Samoa) iniziano dei movimenti di espansione verso oriente che colonizzano l’attuale Polinesia orientale che comprende numerosi arcipelaghi: le Isole della Società, le Marchesi, le Tuamotu, le Gambier, le Australi, le Hawaii e l’isola di Pasqua.
Diverse possono essere le motivazioni che spingono a queste migrazioni, le più accreditate sono l’accrescimento demografico con i suoi disastrosi effetti economici e le conseguenti tensioni politiche.
Le eccezionali capacità marinare dei polinesiani si basavano sull’alta specializzazione nella costruzione di grandi imbarcazioni a bilanciere o a doppio scafo usate nella navigazione d’altura e nelle spedizioni di guerra e sulle precise conoscenze geografiche e astronomiche.



DIDASCALIE AREA ESPOSITIVA

Opere nella sala

Ascia
Legno, basalto, fibre di cocco
2° metà del XIX secolo
C.D.A.1096, Legato Cap.E.A.D'Albertis, 1932
Costume maschile da danza
Fibre vegetali tinte di Hibiscus tiliaceus (purau)
2° metà del XIX secolo
C.D.A.2607, Legato Cap.E.A.D'Albertis, 1932
Ike
Legno
2° metà del XIX secolo
s.n.166, Legato Cap.E.A.D'Albertis, 1932
Ke’a tuki popoi
Pietra vulcanica
2° metà del XIX secolo
C.D.A.1147, Legato Cap.E.A.D'Albertis, 1932
Ke’a tuki popoi / 2
Basalto
2° metà del XIX secolo
C.D.A.1037, Legato Cap.E.A.D'Albertis, 1932
lei - collana
Ornamento
Conchiglie, fibre vegetali
2° metà del XIX secolo
C.D.A.3244, Legato Cap.E.A.D'Albertis, 1932
lei - collana / 2
Ornamento
Conchiglie, fibre vegetali di Touchardia latifolia (olona)
2° metà del XIX secolo
C.D.A.3245, Legato Cap.E.A.D'Albertis, 1932
lei - collana / 3
Ornamento
Conchiglie, fibre vegetali
2° metà del XIX secolo
C.D.A.3262, Legato Cap.E.A.D'Albertis, 1932

Pagine