Sala 1 - piano terreno

A sinistra dell’ingresso al museo si apre la sala 1 con un luminoso bovindo proiettato sul parco, contraddistinta da ricchi stucchi floreali rococò realizzati nel Settecento e integrati, per la parte del bovindo, nel secolo successivo; la sala è dedicata, in un gioco di rimandi al contesto del parco romantico esterno, agli esiti del vedutismo nella seconda metà dell’Ottocento, ancora a metà via tra lezione accademica e nuove istanze naturalistiche nella restituzione artistica del paesaggio.

Opere nella sala

Il porto di Genova nel 1850
Dipinto
Olio su tela, cm. 54 x 82
Acquisto 1932 dall'antiquario Gustavo Galassi di Roma
GAM 658
Raccolta: Vedute fantastiche e vedute di Genova
L’amore che doma la forza, 1858 - 1865
Scultura
Marmo, cm 85 x 90 x 62
Proveniente dalla collezione di Odone di Savoia, donata al Comune di Genova da Vittorio Emanuele II nel 1866
GAM 940
Raccolta: Vedute fantastiche e vedute di Genova
Veduta di Genova, 1872
Dipinto
Olio su cartone, cm 39 x 70,5
Donazione 29.2.1974 da Elbano Lungonelli, Roma per volere del cugino Raffaele Bruzzone già proprietario dell'opera
GAM 1981
Raccolta: Vedute fantastiche e vedute di Genova
Veduta fantastica dei principali monumenti d’Italia
Dipinto
Olio su tela, cm. 252 x353
Già nella collezione di Filippo Ala Ponzone
GAM 471
Raccolta: Vedute fantastiche e vedute di Genova