Il Ponte Reale, il Ponte nuovo della Mercanzia e il Palazzo di San Giorgio visti dal mare
Veduta del palazzo del Principe Doria a Fassolo
Via Giulia da levante
L’antico palazzo dei Spinola ora Prefettura
Veduta del porto verso la Lanterna con i bastioni e la Chiesa di San Teodoro
Genova, vista dal porto da Palazzo Reale
Portofino, Panorama da villa Carnavon
Rapallo, panorama dalla gettata
Genova, piazza Caricamento
Gabriele D’Annunzio e Ceccardo Roccatagliata Ceccardi

Il Centro ha sede nelle cosiddette Dipendenze di Palazzo Rosso, il meno visibile dei tre corpi di fabbrica del complesso fatto costruire dalla famiglia Brignole-Sale fra XVII e XVIII secolo. Prospetta infatti non su via Garibaldi, ma sui vicoli retrostanti, e l’acquisto dell’intero isolato venne attuato in funzione dell’accorpamento al contiguo palazzo, onde poter ingrandire i suoi due appartamenti residenziali. 
All’altezza del secondo piano nobile i nuovi spazi così realizzati vennero decorati da affreschi prima di Gregorio De Ferrari (distrutti) e poi di suo figlio Lorenzo e di Domenico Parodi, ma ai piani più bassi di queste Dipendenze le murature delle case preesistenti non vennero demolite, giacché dovevano fungere da supporto alle ristrutturazioni che interessarono i piani superiori. 
Si sono così conservati un atrio voltato cinque-seicentesco al piano di vico san Pasquale, pavimentato in mattoni a spina di pesce e con una colonna caposcala in marmo, e un grande salone - dove si trova la sala di lettura della Biblioteca - di circa 7,50 x 6 metri, sormontato da un eccezionale soffitto ligneo a cassettoni della metà del XV secolo, con la sua decorazione pittorica originale, con motivi a intreccio, geometrici e calligrafici, dai tono cupi del rosso, dell’ocra del blu, che si estende all’intera struttura e costituisce un adeguato complemento a quell’ambiente di studio.


Il Centro di Documentazione per la Storia, l'Arte e l'Immagine di Genova si compone di tre sezioni:
- Biblioteca di Storia dell'Arte
- Collezioni Cartografica e Topografica
- Archivio Fotografico e GenovaFotografia




 

 
link a sito immagini genova antica



 

Orari

Biblioteca di Storia dell’Arte
da martedì a giovedì 8.30–12.30/13.45–16.30
venerdì 8.30–13.00

Archivio fotografico
Consultazione in sede, da martedì a venerdì, previo appuntamento

Collezioni cartografica e topografica
Consultazione in sede, da martedì a venerdì, previo appuntamento

Biglietteria

Accessibilità, prenotazioni e info utili

Accessibilità: 
 
Come prenotare: 
 
Info Utili: 
Biblioteca di Storia dell’arte
Orario : da martedì a giovedì 8.30-12.30/13.45-16.30; venerdì 8.30 - 13.00
Consultazione Catalogo :
- catalogo cartaceo
- catalogo informatizzato per le acquisizioni dal 1995 al 2005
- catalogo informatizzato on line all’interno del Catalogo Unificato dei Sistemi Bibiotecari Unificati dell’Università e del Comune di Genova per le acquisizioni dal 2005

Archivio Fotografico
Orario : da martedì a venerdì, previo appuntamento
Consultazione Catalogo:
- catalogo cartaceo generale
- catalogo informatizzato parziale

Collezioni Cartografica e Topografica
Orario : da martedì a venerdì, previo appuntamento
Consultazione Catalogo:
- Catalogo informatizzato secondo la normativa ministeriale
 

Indirizzo

Via Ai Quattro Canti di San Francesco, 16124 Genova, Italia

Contatti


Tel. 010 5574956/57/60/61/62/63
fax 010 5574970/71
e-mail: biblarte@comune.genova.it
archiviofotografico@comune.genova.it
archiviotopografico@comune.genova.it

Responsabile
Dott.ssa Elisabetta Papone
e-mail : epapone@comune.genova.it