Fanciulla abruzzese

Fanciulla abruzzese
Francesco Paolo Michetti (Tocco da Casauria, 1851 - Francavilla al Mare, 1929)
Dipinto
olio su tela, cm 33x48
Situato nella sala: 
Raccolta: PROTAGONISTI NELL’ITALIA CENTRO-MERIDIONALE
Prestiti: 
Michetti è rappresentato nel museo genovese da un interessante nucleo di disegni provenienti dalla collezione di Lazzaro G.B. Frugone.
Fu invece Luigi ad acquistare questo dipinto. Difficile l’identificazione della bambina raffigurata, anche se in altre opere di Michetti compaiono giovani figure assai simili a questa.
La preziosità materica con cui è realizzata l’opera ben si intona con la ricchezza decorativa della cornice che la inquadra. L’artista si sofferma attentamente a deserivere il volto della fanciulla, la carnagione delicata, le ciocche dei capelli scomposti che coprono in parte la fronte, gli orecchini, ì loro riflessi sulla collana di medagliette croci e semi, la veste bianca e il mazzolino di piccoli fiori dì campo; tutti elementi che acquistano un ulteriore risalto grazie al verde scuro della vegetazione del fondo. La cornice riccamente intagliata a volute e fogliami presenta al centro dei lati quattro cartigli con motivo a losanga caratteristici della decorazione francese della metà del sec. XVIII.