Il beato Gioacchino Piccolomini risana un fanciullo epilettico

Il beato Gioacchino Piccolomini risana un fanciullo epilettico
Silvestro Chiesa (Genova, 1623 - Genova, 1657)
Dipinto
Olio su tela, cm. 222 x 172
Nelle collezioni proveniente dal deposito dell’ex chiesa di S. Maria dei Servi
Genova, Musei di Strada Nuova - Palazzo Bianco, inv. PB s.n.
Prestiti: 
Il dipinto che ritrae il miracolo compiuto dal beato Gioacchino Piccolomini è l’unica opera giunta a noi del pittore Silvestro Chiesa. La tela, che esalta le eccellenti doti dell’autore, è improntata a un attento realismo, proprio della cultura sivigliana e, soprattutto nella scelta dei toni di colore, rivela l’impronta del maestro Luciano Borzone. La luce proiettata sui due giovinetti sottolinea la miseria e il dolore del momento, mentre la mano del santo colta nell’atto di benedire definisce lo spazio nel quale si svolge la scena.