Rivolta in Portoria 5 dicembre 1746
Giuseppe Mazzini
La chitarra di Mazzini
La partenza dei Mille
Manifesto inaugurale del Monumento di Quarto
Il Monumento di Quarto (P. Nomellini)
Inaugurato il 5 maggio 1915 in Palazzo Bianco, dal 1934 ha sede nella casa natale di Giuseppe Mazzini in via Lomellini 11. Il Museo del Risorgimento conserva ed espone un ricco patrimonio storico e artistico (documenti,dipinti, stampe, armi, uniformi, fotografie, cimeli), attraverso il quale rivivono le figure simbolo del Risorgimento: Mazzini e il movimento repubblicano e democratico, Garibaldi e le Camicie Rosse, Goffredo Mameli e l’Inno d’Italia. Il percorso espositivo ripercorre le vicende storiche che hanno portato all’Unità d’Italia, dalla rivolta genovese antiaustriaca del 1746 sino all’inaugurazione del Monumento ai Mille di Quarto nel 1915.
Una collocazione di rilievo è dedicata al manoscritto recante la prima stesura autografa dell’Inno d’Italia di Goffredo Mameli, cantato per la prima volta in pubblico a Genova il 10 dicembre 1847, e alle testimonianze relative alla figura di Giuseppe Mazzini, tra cui la chitarra a lui appartenuta e suonata nel lungo esilio londinese, suonata ancora oggi in occasione di speciali ricorrenze.



 
I visitatori  possono accedere al Museo nel rispetto del distanziamento sociale, fatto salvo per i nuclei familiari con figli minori che possono accedere insieme. 
 
Per l’ingresso al Museo il visitatore:

  • dovrà indossare la mascherina
  • igienizzarsi le mani
  • effettuare il controllo della temperatura corporea: all’ingresso del museo è stata predisposta una postazione attrezzata per la misurazione della temperatura corporea secondo le modalità indicate dal personale: non potranno accedere in Museo le persone con temperatura corporea superiore a 37.5°C
  • seguire le regole del distanziamento sociale e le indicazioni riportate nella cartellonistica
 
Per motivi di sicurezza è momentaneamente interdetto l’uso del guardaroba ed è momentaneamente sospeso l’utilizzo dei sussidi alla visita.
 

Orari

Orario: 
Venerdì e sabato: 10 - 18
Domenica: la prima di ogni mese. 


ORARIO ESTIVO (24 marzo - 4 ottobre)
martedì e venerdì 9-14;
mercoledì 9-19;
sabato 10-19.30
domenica (la prima di ogni mese) 10-19.30;
Chiuso: domenica, lunedì e giovedì



ORARIO INVERNALE
martedì e venerdì 9-14;
mercoledì 9-18.30;
sabato 9.30-18.30;
domenica (la prima di ogni mese) 9.30-18.30
Chiuso: lunedì e giovedì e 25 dicembre




In caso di allerta idrogeologica ROSSA diramata dalla Protezione Civile, la struttura resterà chiusa e tutti gli eventi in programma saranno cancellati.


Biglietteria


Intero € 5,00
Ridotto € 3,00 (disabili, ultra 65 anni (cittadini UE), convenzionati e gruppi)
Gratuito (cittadini UE da 0 a 18 anni, accompagnatori disabili)
La prima domenica del mese gratuito per i residenti

Scuole
L’ingresso è gratuito (cittadini UE)
E’ consigliata la prenotazione



Accessibilità, prenotazioni e info utili

Accessibilità: 
La struttura non è accessibile.

 
Come prenotare: 
Info e prenotazioni:
tel. 010 5576430
fax 010 5576438
e-mail : museorisorgimento@comune.genova.it - biglietteriarisorgimento@comune.genova.it

 
Informazioni utili: 

Per gli orari dei MEZZI PUBBLICI clicca qui

Per info sui PARCHEGGI clicca qui  

Indirizzo

Via Lomellini, 11, 16124 Genova, Italia

Contatti

tel. 010 5576430, fax 010 5576438
e-mail: museorisorgimento@comune.genova.it,
biglietteriarisorgimento@comune.genova.it

Direttrice
Raffaella Ponte
e-mail: raffaellaponte@comune.genova.it

tel. 010 5576435