Ritratto di signora in ermellino (1905)

Ritratto di signora in ermellino  (1905)
Giacomo Grosso (Cambiano, 1860 - Torino, 1938)
Dipinto
olio su cartone, cm 49x65
Situato nella sala: 
Raccolta: L’AMBITO PIEMONTESE
Prestiti: 
L’opera, datata 1905, conferma le indubbie qualità di ritrattista di Giacomo Grosso, pittore assai richiesto dalla borghesia del tempo.
La felice resa del soggetto, una giovane e bella donna dallo sguardo assorto e pervaso da una sottile e struggente vena malinconica, è ottenuta attraverso una pennellata soda e felicemente costruttiva, più definita nella descrizione del volto, sommaria e abbreviata nell’abito e nella spumosità della pelliccia, secondo una prassi riscontrabile in altre sue opere coeve.