Spiders - Immagini

 Avicularia versicolor  Tarantola Pinktoe delle Antille
 Descrizione:
- Carapace verde/blu metallico e grandi peli rosso-porpora sull'addome e sulle  zampe.
- Il colore è blu metallico nei giovani e cambia con la crescita.
 Distribuzione e habitat:
- Nelle foreste tropicali delle Piccole Antille (Guadalupe, Dominica, Martinica), nel Mar dei Caraibi.
 Attività e comportamento:
- Specie arboricola, eccellente arrampicatrice, costruisce sugli alberi ragnatele a forma di imbuto.
- Sviluppo da medio a veloce; le femmine possono vivere in cattività da 8 a12 anni.
- Nervosa e scattante, può fare salti di 30 cm, sia in lunghezza che in altezza.
- Se disturbata, piuttosto che mordere si difende lanciando peli urticanti dall'addome e dalle zampe posteriori.
 Veleno:
- Leggermente velenosa per gli uomini, la specie è considerata generalmente docile, tuttavia, come con tutte le tarantole, le allergie possono intensificarsi ad ogni morso.
Brachypelma boehmei  Tarantola messicana dalle zampe color rosso fuoco
 Descrizione:
- Specie di grandi dimensioni, col corpo di colore nero con carapace arancione; zampe di color arancione o rosso fuoco; è caratteristica la colorazione così contrastata tra il nero e l'arancione intenso.
Distribuzione e habitat:
- Vive in Messico, lungo la costa Pacifica centrale, dallo stato del Michoacán sino al settore occidentale del Guerrero, in foreste secche e boscaglie.
Attività e comportamento:
- Specie terricola, scava gallerie oppure utilizza tane abbandonate di roditori e lucertole, di solito sotto pietre o tronchi caduti.
- Si sviluppa molto lentamente: in cattività le femmine possono vivere fino a 20 anni.
- Se disturbata, piuttosto che mordere si difende lanciando peli urticanti dall'addome e dalle zampe posteriori.
Veleno:
- Poco velenosa per l'uomo, è considerata docile, tuttavia, come tutte le tarantole, può causare allergie che si intensificano ad ogni morso.
Brachypelma smithi  Tarantola messicana dalle ginocchia rosse
Descrizione:
- Corpo scuro con macchie arancioni alle articolazioni delle zampe, il cui secondo articolo è rosso arancio.
- Specie di grandi dimensioni, assai popolare tra i collezionisti e adatta per gli allevatori principianti.
Distribuzione e habitat:
- Messico sudoccidentale, sul versante occidentale della catena montuosa della Sierra Madre, in foreste tropicali.
Attività e comportamento:
- Specie terricola, scava profonde tane nel suolo, localizzate tipicamente non lontano dalla vegetazione e dal cibo.
- Il suo sviluppo è molto lento; le femmine possono vivere in cattività fino a 30 anni.
- Se disturbata, piuttosto che mordere si difende lanciando peli urticanti dall'addome e dalle zampe posteriori.
Veleno:
- Poco velenosa per l'uomo, è considerata molto docile, tuttavia, come tutte le tarantole, può causare allergie che si intensificano ad ogni morso.
Brachypelma vagans  Tarantola messicana vellutata nera
  Descrizione:
- Corpo nero vellutato con peli rosso rubino sull'addome.
- Specie di grandi dimensioni, che presentano un bel contrasto di colori.
 Distribuzione e habitat:
- America centrale e Messico, in savana e boscaglie.
 Attività e comportamento:
- Specie terricola, scavatrice opportunista, molto attiva.
- A sviluppo lento; in cattività le femmine possono vivere fino a 15 anni.
- Se disturbata, piuttosto che mordere si difende lanciando peli urticanti dall'addome e dalle zampe posteriori.
 Veleno:
- Poco velenosa per l'uomo, è considerata docile, ma qualche volta irritabile; tuttavia, come tuttele tarantole, può causare allergie che si intensificano ad ogni morso.

 Tarantola dal grande corno
 Descrizione:
- Il corpo va dal grigio cenere al marrone fango al nero, con un corno nero sul carapace rivolto verso l'alto per circa 1 cm.
- La cui funzione probabilmente consiste nel rendere più veloce l'assunzione del cibo ed aumentare la disponibilità idrica.
 Distribuzione e habitat:
- Africa orientale: Mozambico e Zimbabwe, in deserto e savana.
 Attività e comportamento:
- Terricolo, scavatore profondo obbligato in substrato asciutto, diventa un rapido tessitore se non ha la possibilità di scavare, maggiormente attivo di notte.
- Specie molto difensiva, aggressiva e veloce.
- Con femmine che possono vivere in cattività da 10 a 12 anni.
 Veleno:
- Mediamente velenosa per l'uomo, la specie è più tossica della maggior parte delle tarantole e le allergie possono intensificarsi con i morsi, che sono molto dolorosi.

 
Chromatopelma cyaneopubescens  
Tarantola blu verde-bottiglia
 Descrizione:
- Per l'addome arancione, il carapace blu-verde e le zampe blu metalliche
- È una specie dalla colorazione spettacolare e per tale motivo è molto diffusa tra gli allevatori.
 Distribuzione e habitat:
- Costa settentrionale del Venezuela, in macchie, prati e zone desertiche.
 Attività e comportamento:
- Terricola, scava tane poco profonde in foreste secche ed aree boscate.
- Molto attiva, nervosa e volubile.
- Si sviluppa molto velocemente e le femmine possono vivere in cattività da 12 a 15 anni.
- Se disturbata, piuttosto che mordere si difende lanciando peli urticanti dall'addome e dalle zampe posteriori.
 Veleno:
- Leggermente velenosa per l'uomo, la specie è considerata docile, benché, come accade con tutte le tarantole, possa causare allergie che si intensificano ad ogni morso.
Grammostola rosea  Tarantola rosa del Cile
 Descrizione:
- Corpo da marrone scuro a nero, coperto da peli rosa o rossi.
- È una specie di grandi dimensioni, tra le più diffuse tra gli allevatori ed adatta anche per quelli principianti.
 Distribuzione e habitat:
- America meridionale: Bolivia, Cile ed Argentina, nelle zone desertiche e arbustive.
 Attività e comportamento:
- Terricola, scavatrice opportunista, preferisce utilizzare tane già scavate da altri.
- È calma, molto docile e volubile; attiva alla sera e nella notte.
- Cresce ad un ritmo lento e le femmine possono vivere in cattività da 15 fino a 20 anni.
- Se disturbata, piuttosto che mordere si difende lanciando peli urticanti dall'addome e dalle zampe posteriori.
 Veleno:
- Leggermente velenosa per l'uomo, la specie è considerata estremamente docile, benché, come accade con tutte le tarantole, possa causare allergie che si intensificano ad ogni morso.
 Scorpione gigante peloso del deserto
  Descrizione:
- Giallo con la parte superiore scura.
- Deve il suo nome comune ai peli marroni che coprono il suo corpo e che lo aiutano a percepire le vibrazioni nel suolo.
 Distribuzione e habitat:
- America settentrionale, nei deserti meridionali.
 Attività e comportamento:
- Terricolo, scava profondamente nella sabbia, da cui emerge la notte per cercare le prede ed accoppiarsi.
- E' una specie dei deserti caldi, particolarmente adattata a condizioni calde e secche, molto nervosa, attiva ed aggressiva.
- Le notevoli dimensioni corporee permettono a questa specie di cibarsi facilmente di altri scorpioni (casi di cannibalismo) e di una grande varietà di altre prede, comprese lucertole e serpenti.
- Ha uno sviluppo medio e può vivere in cattività fino a 12 anni.
 Veleno:
- Veleno di intensità medio forte, tossico per l'uomo; i sintomi più evidenti in chi è colpito sono la difficoltà di respirazione, l'eccessiva sudorazione e il dolore prolungato; le allergie possono intensificarsi con il ripetersi delle punture.
 Scorpione gigante delle foreste
 Descrizione:
- Il corpo è marrone scuro, con le zampe di color marrone chiaro.
- E' una delle specie di scorpioni di maggiori dimensioni (può raggiungere i 23 centimetri) ed è molto diffusa e popolare tra gli allevatori.
 Distribuzione e habitat:
- India e Sri Lanka, in foresta pluviale tropicale.
 Attività e comportamento:
- Specie terricola, normalmente si nasconde sotto le rocce o gli alberi caduti in foresta.
- Mediamente aggressiva e sulla difesa, uccide la preda con le sue forti chele e non con il veleno.
- Ha un ritmo di crescita medio e può vivere in cattività fino a 8 anni.
 Veleno:
- Il veleno è debole e leggermente tossico per l'uomo, ma le allergie possono intensificarsi con successive punture.
  Tarantola blu di Singapore
  Descrizione:
- Carapace marrone chiaro/grigio, addome e zampe colorate di un blu intenso e disegno a tigre sull'addome.
- Il maschio si presenta di colore verde oliva dopo l'ultima muta.
 Distribuzione e habitat:
- Asia: Malaysia e Singapore, nelle foreste tropicali.
 Attività e comportamento:
- Specie arboricola, vive nelle cavità dei tronchi, in alto sopra il terreno.
- Aggressiva, molto veloce e nervosa, pratica il cannibalismo sessuale ed ha un tasso di crescita molto alto.
- Le femmine in cattività possono vivere da 12 a 15 anni.
 Veleno:
- Specie particolarmente velenosa per l'uomo, con morsi multipli dolorosi, è considerata estremamente aggressiva; come per tutte le tarantole le allergie si intensificano ad ogni morso.
 Tarantola blu di Socotra
 Descrizione:
- Addome da beige sino a marrone scuro, con carapace blu metallico chiaro; zampe blu più scure, col primo articolo delle zampe beige.
- Specie attraente per i colori, è adatta ad appassionati esperti.
 Distribuzione e habitat:
- Isola di Socotra nell'Oceano Indiano, in savana secca.
 Attività e comportamento:
- Specie terricola, scavatrice e tessitrice molto prolifica, timida e riservata, ma molto veloce.
- I giovani sono gregari e crescono molto rapidamente; le femmine possono vivere in cattività da 10 a 15 anni.
- Non molto aggressiva, è più facile che si ritiri piuttosto che tentare un attacco.
 Veleno:
- Leggermente velenoso per gli umani è considerato difensivo, tuttavia, come tutte le tarantole, le allergie possono intensificarsi ad ogni morso.
 Tarantola brasiliana bionda
 Descrizione:
- Dal corpo beige con lunghi peli color crema.
- È una specie grande e robusta, frequentemente scelta dagli allevatori con maggiore esperienza.
 Distribuzione e habitat:
- Brasile, in foreste tropicali e savane.
 Attività e comportamento:
- Specie terricola, scavatrice, è aggressiva, diffidente e nervosa.
- Si sviluppa molto velocemente e le femmine possono vivere in cattività fino a 12 anni.
- Se disturbata, piuttosto che mordere si difende lanciando peli urticanti dall'addome e dalle zampe posteriori.
 Veleno:
- Il veleno è di leggera potenza nei confronti dell'uomo, ma tuttavia, come con tutte le tarantole, le allergie possono intensificarsi ad ogni morso.
 Scorpione a chele rosse della Tanzania
 Descrizione:
- Dal corpo nero, inferiormente rossiccio, possiede chele più o meno intensamente colorate in rosso e zampe rossicce.
- È uno scorpione facile da allevare e per tale motivo assai diffuso tra i collezionisti.
 Distribuzione e habitat:
- Africa centro-orientale, in foresta pluviale tropicale.
 Attività e comportamento:
- Specie terricola, si nasconde sotto rocce o tronchi caduti o in tane poco profonde.
- Aggressiva e diffidente
- Ha un ritmo di crescita medio e può vivere in cattività da 5 a 8 anni.
- In genere preferisce pizzicare con le potenti chele piuttosto che pungere.
 Veleno:
- Il veleno è leggero e non tossico per gli uomini adulti mentre è pericoloso per i bambini e per le persone allergiche (le allergie possono ovviamente intensificarsi ad ogni puntura).
 Avicularia golia
Descrizione:
- Dal corpo marrone con lunghi peli sulle zampe e sull'addome.
- È il ragno più pesante del mondo, raggiungendo i 175 g, e può essere allevato solo da collezionisti esperti.
Distribuzione e habitat:
- Sud America: Suriname, Guyana, Brasile settentrionale e Venezuela meridionale, nelle foreste pluviali.
Attività e comportamento:
- Specie terricola, vive nascosta in profonde tane foderate di seta, in aree paludose ed acquitrinose;.
- Volubile e sempre in atteggiamento di difesa del suo territorio, se provocata solleva le zampe anteriori, mostrando i cheliceri, e poi le abbassa ripetutamente sul terreno; sempre con il paio di zampe anteriori può anche emettere una stridulazione sonora.
- A sviluppo mediamente veloce, le femmine possono vivere in cattività da 15 a 25 anni.
- Se disturbata, piuttosto che mordere, reagisce lanciando dall'addome e dalle zampe posteriori dei peli urticanti, che possono essere pericolosi per l'uomo.
Veleno:
- Leggermente velenosa per l'uomo, può comunque causare allergie che si intensificano ad ogni morso, che è doloroso, viste anche le grandi dimensioni dei cheliceri (da 1,9 a 3,8 cm).
  • Avicularia versicolor / Tarantola Pinktoe delle Antille
  • Brachypelma boehmei / Tarantola messicana dalle zampe color rosso fuoco
  • Brachypelma smithi / Tarantola messicana dalle ginocchia rosse
  • Brachypelma vagans / Tarantola messicana vellutata nera
  • Ceratogyrus marshalli / Tarantola dal grande corno
  • Chromatopelma cyaneopubescens /  Tarantola blu verde-bottiglia
  • Grammostola rosea / Tarantola rosa del Cile
  • Hadrurus arizonensis / Scorpione gigante peloso del deserto
  • Heterometrus swammerdami / Scorpione gigante delle foreste
  • Lampropelma violaceopes / Tarantola blu di Singapore
  • Monocentropus balfouri / Tarantola blu di Socotra
  • Nhandu vulpinus /  Tarantola brasiliana bionda
  • Pandinus Cavimanus / Scorpione a chele rosse della Tanzania
  • Theraphosa blondi / Avicularia golia