Visitare i carcerati

Visitare i carcerati
Cornelis de Wael (Anversa, 1592 - Anversa, 1653)
Dipinto
Olio su tela, cm. 99 x 152
Dal 1948 nelle collezioni per acquisto da Pompeo Rubinacci
Genova, Musei di Strada Nuova - Palazzo Bianco, inv. PB 459
Prestiti: 
La tela fa parte di una serie che l’autore dipinse fra il 1640 e il 1647 per Pier Francesco Grimaldi, in cui ciascun quadro doveva rappresentare una delle sette "opere di misericordia corporale".
Ancora una ambientazione genovese si riconosce nella tela dedicata a Visitare i carcerati. Si tratta del Palazzetto Criminale, antico carcere di Genova. In questo dipinto, più ancora che nell’altro, De Wael si sofferma e indugia nella descrizione vivace e incisiva dei singoli personaggi e delle varie pene che i malcapitati dovevano subire, fornendo anche una significativa testimonianza delle abitudini del tempo.