ven. 16 - gio. 22 marzo 2018

Newsletter • venerdì 16 - giovedì 22 marzo 2018
 
 DA NON PERDERE!

domenica 18 e lunedì 19 marzo - Galata Open Air Museum
Il Museo Navigante sbarca a Genova. La goletta Oloferne, suo testimonial, attracca davanti al Galata. Ricco programma di visite e attività.
IN CASO DI MALTEMPO IL PROGRAMMA SI SVOLGERA' ALL'INTERNO DEL GALATA

 
locandina della manifestazionelocandina della manifestazione
 
DOMENICA 18 MARZO
-Ore 10.30 / 12.30: accoglienza in mare con barche capitanate da Creuza de mä, arrivo goletta Oloferne e festeggiamenti in Darsena. Saluti.
-Ore 13.00 circa, in banchina: pranzo del Cadraio (Associazione Storie di Barche), capponata e bianchetto ligure 7 euro
Ore 15.00, banchina: dimostrazione di Pesto,
in occasione della Settimana del Pesto (Associazione Palatifini), gratuito
Ore 16.30, banchina: laboratorio per famiglie Il lavoro del Cordaio (Associazione Storie di Barche) gratuito
Ore 14.00 - 19.30
Visita guidata goletta Oloferne e laboratori per bambini 6-12 anni, gratuito
Esposizione in banchina della mostra sulla storia della marineria  italiana, gratuito
Visita del Galata Open Air Museum, Sommergibile S518 Nazario Sauro e mostra Dialogo nel Buio, con biglietto speciale per i genovesi 7 euro
Visita del Galata Museo del Mare con biglietto speciale per i genovesi 7 euro
 
LUNEDI’ 19 MARZO
Tutto il giorno
Visita guidata goletta Oloferne e laboratori per bambini 6-12 anni, gratuito
Esposizione in banchina della mostra sulla storia della marineria  italiana, gratuito
Visita del Galata Open Air Museum, Sommergibile S518 Nazario Sauro e mostra Dialogo nel Buio, con biglietto speciale per i genovesi 7 euro
Visita del Galata Museo del Mare con biglietto speciale per i genovesi 7 euro

Per info:  www.museonavigante.it , www.galatamuseodelmare.it
 
 
ALTRI APPUNTAMENTI

venerdì 16 marzo - Museo Navale di Pegli - ore 15.30
locandina dell'eventoConferenza di Linfa Maffei sul tema San Lorenzo, la cattedrale di Genova. 10 ottobre 1118 – 10 ottobre 2018, 900 anni tra fede e arte.   Partecipa Maria Ricci, presidente CUP, soci, rappresentanti delle Istituzioni. A cura del CUP, in collaborazione col Mu.MA; patrocinio Comune di Genova e Municipio Ponente GE. Info: Info: tel. 010 6972312, segreteria@cup99.it


venerdì 16 marzo - Galata, Saletta dell’Arte - ore 17.30
Inaugurazione della mostra invito alla mostra
Orizzonte di Sandra Chiesa, a cura di Virginia Grozio. Insieme all’Artista intervengono Nicoletta Viziano, presidente Mu.MA e Maurizio Daccà, vice presidente Associazione Promotori Musei del Mare Onlus. 

sabato 17 marzo - Museo Navale di Pegli - ore  15.30
invito all'eventoPegli , 1861. L’estate di Odone, conferenza di Serena Bertolucci, direttrice Palazzo Reale di Genova e Polo Museale della Liguria. Verrà presentata la figura del principe Odone di Savoia che nell’estate 1861 trascorse una vacanza a Villa Lomellini Rostan a Pegli. Partecipano Maria Ricci, presidente CUP,  Anna Bardelli, presidente Pegliflora, soci, rappresentanti delle Istituzioni. Organizzano CUP e Pegliflora, in collaborazione col Mu.MA; patrocinio Comune di Genova e Municipio Ponente GE. Info: Info: tel. 010 6972312, segreteria@cup99.it ,   anna@rivano.it

sabato 17 marzo - Galata, Galleria delle Esposizioni - ore 17.00
Presentazione del libro di poesie
invito alla mostra in lingua genovese O monte di Antonio Leverone. Saranno presenti Mario Pecerini e Silvio Ferrari. Evento collaterale alla mostra Shakespeare e la migrazione delle idee di Graziella Menozzi, in corso fino al 2 aprile. Info: 336 605648, g.mege@libero.it .



SEGNALIAMO ANCHE....

sabato 17 marzo - Commenda - dalle ore 23.0
invito all'evento0 alle 5.00 - Ingresso a pagamento
Electropart#3 alla Commenda,
organizzato da Electropark Festival. Info e prenotazione obbligatoria: info@electropark.it



Tutti gli incontri sono a ingresso libero, salvo quando diversamente specificato.

 

MOSTRE TEMPORANEE

Galata Museo del Mare

Dal 16 marzo al 6 aprile, Saletta dell'Arte

Opera "Orizzonte" di Sandra Chiesa

Orizzonte
di
Sandra Chiesa

L’orizzonte come luogo dell’anima e della coscienza. Sandra Chiesa esprime attraverso questa linea sottile, dove cielo e mare si fondono per dare vita all’infinito, la sua visione di memoria e di futuro. L’orizzonte rappresenta il non luogo per eccellenza, si vede, si percepisce ma è inarrivabile, intangibile. Attraverso questa installazione,  l’artista ci racconta un percorso senza tempo o meglio un luogo dove passato e futuro perdono la loro connotazione. Per realizzare le opere, Sandra Chiesa ricorre a tecniche diverse, dall’acquerello, al collage, alla matita, utilizzando materiali differenti, dal papier mâché ai materiali industriali. L’effetto generale è un’immagine indefinita che balugina sotto gli occhi dello spettatore come accade quando si osserva la superficie del mare. La mostra è curata da Virginia Grozio.


 
Fino al 2 aprile, Galleria delle Esposizioni


opera di Menozzi

Shakespeare e la migrazione delle idee
di
Graziella Menozzi

29 opere su carta di gelso laotiana, dipinte con medium e tecniche diversi, sono ispirate ed accompagnate da parole tratte da sonetti di Shakespeare. Il legame col Grande Bardo esiste, anche se in senso lato: sue sono le parole, la grandezza universale, la presenza nel nostro pensiero e nella nostra vita spirituale e quotidiana.
Una seconda sezione affianca la prima, è quella dei 32 personaggi (people) rappresentati in dipinti su tavola e carta. Noi, il popolo, la gente comune, i migranti della vita e dello spirito che scambiano sguardi con le opere, dialogano con il poeta e sono presenti nelle sue storie universali, come lui è in quelle di tutti noi.
Graziella Menozzi pittrice genovese, si è formata all’Accademia Ligustica di Belle Arti e ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, realizzando oltre 30 mostre personali e 170 collettive in Italia, Europa, Argentina e USA.
Sono previsti 5 eventi collaterali in mostra, ingresso libero. Info: tel. 336 605648, g.mege@libero.it





























INFO
Galata Museo del Mare
Museoteatro della Commenda
Museo Navale di Pegli

 

Newsletter a cura di
Luisa Dufour - ldufour@muma.genova.it  
Marina Mannucci - mmannucci@muma.genova.it