ven. 25 novembre - gio. 1 dicembre 2016

Newsletter • venerdì 25 novembre - giovedì 1 dicembre 2016
 
venerdì 25 novembre - Galata  Galleria delle Esposizioni - ore 18.00
mostra fotografica di Stefano Benazzo Inaugurazione della mostra fotografica Del mare e dei destini di Stefano Benazzo. Insieme all’Artista interverrà Maria Paola Profumo, presidente del Mu.MA.   Fino al 08/01/17



domenica 27 novembre - Galata, Auditorium - ore 15.00
locandina dell'incontroGiornata Criomare, presentazione calendario dei cimenti invernali 2016/17, con estensione ad eventi estivi in acque fredde; riflessioni sullo stato dell’arte della ricerca scientifica. Intervengono: Maurizio Daccà, vicepresidente Associazione Promotori Musei del Mare; Roberto Giuria, medico e presidente ANTA; Ilaria Demori, ricercatrice UNIGE; Erika Luzzo, psicomotricista; Gianni Billeci, consigliere ANTA; Elvino Vatteroni rappresentante Cimentisti Apuani; Marina Pozzi, consigliere ANTA; Raffaele Ferrara, vicepresidente ANTA e cimentista. Organizzano l’Associazione Nuotatori del Tempo Avverso (ANTA) e SIPNEI Liguria, in collaborazione con l’Università di Genova. Con il patrocinio di Comune di Genova, UNIGE e SIPNEI. Info: www.nuotatorideltempoavverso.org

domenica 27 novembre - Commenda - ore 16.00
Blaubart Blue, musica, danza e teatro su Il Castello di Barbablù di Béla Bartók, organizzato da Associazione Valentina Abrami e Musica in Movimento, con DEOS – Danse Ensemble Opera Studio.  Direzione artistica di Giovanni Di Cicco; danzatori: Angela Babuin, Emanuela Bonora, Melissa Cosseta, Giovanni Di Cicco, Maria Francesca Guerra, Barbara Innocenti. L'Associazione Valentina Abrami Onlus è nata per valorizzare il ruolo dell'educazione alle arti nella formazione dei bambini, realizzando attività e progetti didattici per le scuole primarie e secondarie del territorio ligure. Coordinamento a cura di Nicla Buonasorte del Mu.MA.  Info: info@associazionevalentinaabrami.it
 
 
mercoledì 30 novembre - Galata Auditorium - ore 15.00
foto Timothy Costa con immigratiPer il corso sulle Migrazioni contemporanee, conferenza dello  psichiatra Luigi Ferranini  sul tema Le migrazioni e la salute. A cura di UniAuser, in collaborazione con Mu.MA. Per informazioni ed iscrizioni: segreteria@uniausergenova.net



giovedì 1 dicembre - Commenda - ore 14.00      locandina della mostra
Convegno  La Riforma del Terzo Settore - La Legge del Dopo di Noi. Un nuovo welfare partecipativo.  Tra gli interventi: la relatrice delle due leggi, Elena Carnevali Parlamentare PD, Monsignor Nicolò Anselmi Vescovo ausiliare di Genova,
Alberto Marcheselli noto fiscalista dell’Università di Genova, Giorgio Schiappacasse direttore del Dipartimento delle dipendenze dell’Asl 3 Genovese.
Organizzato da Associazione Itaca Sostiene Amministrazioni di Sostegno Solidale onlus, con il supporto del Collegio IPASVI Infermieri Assistenti Sanitari Vigilatrici d'Infanzia di Genova, in collaborazione con  Mu.MA,  Cooperativa Solidarietà e Lavoro e Associazione di Promozione Sociale "A Cielo Aperto" di Finale Ligure. Ingresso libero sino ad esaurimento posti, previa iscrizione a segreteria@itacasostiene.org. Programma al link
 

MOSTRE TEMPORANEE

Galata Museo del Mare

Fino al 30 maggio 2017,
Passeggiata delle Rampe

immagine guida della mostra con nave che affonda e scialuppa

T/n ANDREA DORIA
La nave più bella del mondo

A 60 anni dal naufragio della T/n Andrea Doria e per la prima volta in Italia, il Mu.MA e la Fondazione Ansaldo ricostruiscono una vicenda centrale nella storia della marineria italiana - ampiamente discussa in ordine alle responsabilità della collisione - con una mostra che affronta a 360° la storia di questo transatlantico bellissimo e sfortunato. Secondo lo stile del Galata viene proposta una Andrea Doria experience: ricostruzioni di ambienti della nave, tra cui la prora in scala 1:5 e un frammento di ponte di passeggiata inclinato a 30°, fanno vivere ai visitatori prima l'esperienza della vita a bordo tra lusso, glamour, VIP, avanguardia tecnologica. Poi la tragedia: gli attimi terribili della collisione, le vittime, gli scampati (quasi 1200 passeggeri), il valoroso coraggio dell'equipaggio, le polemiche. Tra documenti, oggetti, fotografie e filmati del tempo, spicca il modello di sei metri del “Doria” commissionato dalla Società Italia.


    Dal 25 novembre all' 8 gennaio  2017
             Galleria delle Esposizioni
         

Del mare e dei destini
di Stefano Benazzo

Le parole chiave dell’opera di Benazzo sono: passione, emozione, dovere di memoria. La sua ricerca di relitti di navi e imbarcazioni - iniziata nel 1969 e arricchita per decenni in Patagonia, nelle isole dell’Atlantico meridionale, in Namibia, in Europa - è ispirata dal desiderio di mostrare simboli di coraggio, dolore e paura, e testimonia la sua empatia verso coloro che hanno vissuto quei momenti, lavorando, navigando, combattendo. Stefano Benazzo negli anni recenti ha svolto più di quindici personali in Italia e all’estero, partecipando anche a numerose collettive. Suoi portfolio e articoli sono stati pubblicati su prestigiose riviste d’arte navale, in annuari e cataloghi di arte moderna.


Fino al  10 dicembre,
Saletta dell'Arte

vela latina in regata
Mare Forza Venti
di Francesco Rastrelli e Roberta Roccato

A coronamento dei 10 anni di successi professionali nel settore della foto sportiva di yachting, i due fotografi hanno selezionato una collezione di immagini tratte dalle regate internazionali nel Mar Mediterraneo, in una mostra itinerante che ha toccato le principali città di mare e vela. Un excursus suggestivo di oltre 40 scatti che immortalano, con la medesima ammirazione, i piccoli Optimist dei velisti in erba, le classi metriche olimpiche, così come le imponenti Signore del Mare e i moderni catamarani dell'America's Cup. Nella tappa genovese la mostra è arricchita con gli acquerelli dell'artista genovese  Emanuela  Tenti.


Museoteatro della Commenda

Fino al 1° gennaio 2017
opera di Ballantini


personale di Dario Ballantini

In mostra una ventina di grandi opere, dipinti e sculture, ed un video iconografico “Face to Fake” sulle performance dell'artista, uno dei più interessanti del nostro tempo, anche attore e imitatore spesso in TV. Lavori informali di memoria cubo-futurista, dipinti e sculture recenti di figure umane evidenziano composizioni pittoriche in cui l’artista colloca metaforicamente se stesso per rappresentare lo strazio dell’esistenza umana, con immagini di esseri umani rarefatti, in un apparente caos. A cura di Luciano Caprile e Massimo Licinio.

INFO

Galata Museo del Mare
Museoteatro della Commenda

Museo Navale di Pegli


Newsletter a cura di
Luisa Dufour - ldufour@muma.genova.it
Marina Mannucci mmannucci@muma.geno
va.it