Servizi didattici

Nel parco di Villetta Di Negro, all’interno del museo progettato da Mario Labò, lo straordinario patrimonio d’arte cinese e giapponese raccolto in Giappone nell’ultimo
quarto del secolo XIX da Edoardo Chiossone..

PROPOSTE DI PERCORSI GUIDATI SOSTENUTI DA ATTIVITA' LABORATORIALI GRATUITE - anno scolastico 2018/19
a cura di: Paola Barbicinti - Maria Lombardo

Ogni percorso, della durata media di 2 ore, concordato con i docenti e modellato sui diversi livelli scolari, farà riferimento alle preconoscenze dei ragazzi, alla loro esperienza, e sarà caratterizzato dal rapporto presente/passato.

INTRODUZIONE A CARATTERE GENERALE SULLA CULTURA DEL GIAPPONE
I caratteri tradizionali della società, della cultura e dell'arte giapponese e le loro persistenze nel mondo attuale. (rivolta agli alunni che visitano il Museo per la prima volta)
- E.Chiossone: la sua formazione, il suo ruolo e le sue esperienze nel Giappone del periodo Meiji
La nascita e le vicende della collezione. La struttura del museo (elementi storico/architettonici)
- La geografia del Giappone rispetto alla carta del mondo
L’isolamento del passato, la sua presenza oggi nell’economia di mercato, la sua vicinanza rispetto a diversi ambiti presenti nella loro esperienza quali il cibo, la ecnologia, la strumentistica musicale ecc.. (cenni semplici, al fine d'inquadrare il territorio, il presente, il passato).

Materiale che ciascun alunno deve possedere per poter effettuare il laboratorio: astuccio con matite colorate, temperino, fogli da disegno.
Per l’insegnante: portare una pendrive usb per copiare il materiale didattico, se interessati.

Percorsi e laboratori rivolti a tutti gli ordini di scuole

Le feste dell’Anno Giapponese

Kiku no sekku. Il giorno dei crisantemi

Ottobre 2017

Hinamatsuri. Festa delle bambine, delle bambole e dei fiori di pesco
Marzo 2018

Kodomonohi. Festa dei maschietti, delle carpe volanti e dei fiori d’Iris

Maggio 2018


Laboratori

Draghi, taotie, volpi, kappa, gru, karashishi
Che cosa accadrebbe se gli animali fantastici del museo si animassero uscendo dalle loro corazze metalliche? Simbolismi, leggende, realizzazione di maschere e collage.

Utaawase — gare poetiche
Composizione di versi e immagini alla maniera dell'antica aristocrazia giapponese.
Liste di cose... come nelle ‘Note del guanciale’.


Le vie dell’Oriente: tracce, percorsi e vie spirituali
Dagli itinerari geografici alle ‘vie delle arti’.

Cibo per gli antenati, fiori per gli dei
Un viaggio tra le forme degli oggetti, i riti per le offerte e l’arte della composizione dei fiori.
Progettazione di forme di offerte rituali.


Washi — la carta giapponese
Carta per esporre e per conservare, per rappresentare, per comunicare e come via di conoscenza. Si costruiscono kakemono, origami, surimono e suminagashi (inchiostro fluttuante).

Incontri Giapponesi
Confronto fra espressioni culturali occidentali e orientali attraverso un percorso giocoso e creativo in cui passato e presente si rincorrono.

Dal mito al rito
Il senso del tempo attraverso la forma degli oggetti: dai tre gioielli ai bronzi rituali fino alle espressioni della modernità..

La maschera e il trucco nel teatro No e Kabuki: uso, tipi, espressioni
Esperienze gestuali indossando maschere neutre, composizioni a collage e invenzione di trucchi.

Dal giardino emozionale alla rappresentazione della natura

Entrare nella natura del parco, cogliere immagini, costruire in un grande collage la propria visione di giardino.

La natura: icona del Giappone
Dalla visione diretta nel parco alla loro rappresentazione nell’iconografia giapponese. Esperienze grafiche dal vero e secondo l’insegnamento dei maestri Sumi-e.

La rappresentazione della natura negli oggetti della collezione
Esperienze grafiche dal vero e secondo l'insegnamento dei maestri Sumi-e. Osservazione e disegno di opere della collezione e di kimono a motivi floreali.

I samurai: vita, armature, armi, battaglie
Dall’osservazione degli elementi costitutivi al disegno delle armature al fine di simulare un progetto di restauro.

La figura del Buddha storico e la sua rappresentazione: attributi, simboli, mudra

Esperienze gestuali e posturali, disegno dal vero su tracce grafiche.



Per informazioni
museochiossone@comune.genova.it
Telefono: 010 542285