Storia dell'edificio

L’ospitale era un luogo particolare, solo apparentemente simile al nostro “ospedale”: era aperto a tutti, vi trovavano riparo sia i sani che gli infermi, sia i ricchi come i cavalieri che cadevano malati durante il viaggio, sia i pellegrini e talvolta anche i poveri della città. L'ospitale era anche luogo di accoglienza religiosa, dove le corsie dei letti e la navata della chiesa si succedevano senza soluzione di continuità, secondo la concezione tipica del medioevo cristiano che il corpo e l’anima andassero curati insieme. Leggi di più...
  • facciata  Museoteatro della Commenda di Prè
  • ingresso Museoteatro della Commenda di Prè
  • porticato esterno Museoteatro della Commenda di Prè