Villa Saluzzo Serra

Antico edificio di villa, situato nell’estremo Levante della città di Genova, fu venduto, per debiti, da Agostino Romeo, che lo possedeva già dalla fine del ’500, a Bartolomeo Saluzzo nel 1611. L’edificio sarebbe poi passato ai marchesi Morando e da loro, all’inizio del secolo XIX, alla famiglia dei marchesi Serra. Si devono forse riferire a questi nuovi proprietari l’ampliamento della villa nelle ali laterali, a est e a ovest; la realizzazione in parte degli apparati decorativi interni e delle sculture esterne, tra la seconda metà del Settecento e i primi anni del Novecento; la pressoché totale sistemazione del terreno coltivato a olivi, agrumi e orto in un parco di suggestivo tono romantico con pregiate essenze arboree e con caratteristiche assai simili a quello Gropallo con cui confina.


>>Per saperne di più

  • Villa Saluzzo Serra - prospetto da Nord
  • Villa Saluzzo Serra - prospetto da Sud
  • Villa Saluzzo Serra - prospetto da Sud
  • Villa Saluzzo Serra - prospetto da Sud
  • Villa Saluzzo Serra - prospetto da Est
  • Villa Saluzzo Serra - Particolare con Statua di Diana
  • Villa Saluzzo Serra - Particolare con Statua di Minerva