Stop, XVII Mostra internazionale di illustratori contemporanei

Castello D'Albertis Museo delle Culture del Mondo

Indirizzo: Castello D'Albertis - Corso Dogali, 18

Data: 09/09/2022

 

 

 

Stop! No, non nel senso che devi fermarti. Anzi, prosegui con la lettura e scopri l'evento che Castello D'Albertis-Museo delle Culture del Mondo ospita dal 9 settembre al 20 novembre(inaugurazione giovedì 8 settembre, alle 18). Stop è infatti il titolo della XVII edizione della Mostra internazionale di illustratori contemporanei, con ospite speciale l’illustratore Adelchi Galloni. L’evento, realizzato e curato dall’Associazione Tapirulan, in collaborazione con il Comune di Genova, propone due mostre allestite presso Castello D’Albertis Museo delle Culture del Mondo. 
 
Le mostre
La prima mostra è dedicata agli illustratori che hanno partecipato all'annuale concorso di illustrazione di Tapirulan, il cui tema era "Stop": in esposizione le opere di 52 artisti selezionati tra gli oltre 600 partecipanti da tutto il mondo. Nella seconda sezione sarà esposta una mostra interamente dedicata ad Adelchi Galloni, dal titolo La via del segno, con quasi 200 opere originali – provenienti dall’archivio dell’artista, da importanti collezionisti privati e dagli archivi del Musil di Brescia – che ripercorrono oltre 60 anni di carriera di uno dei più importanti illustratori italiani. Nato nel 1936, terminati gli studi all'Accademia di Brera, Galloni approda alla Gamma Film, dove si dedica alla realizzazione di caroselli e pubblicità, con cui ottiene diversi premi, tra cui la Palma d'oro al Festival di Cannes con il carosello per il Comitato Italiano del Cotone. In quegli anni realizza anche le scenografie del film d’animazione “Putiferio va alla guerra”, uno dei primi lungometraggi italiani. Nell'ambito pubblicitario, si occupa di molte campagne stampa per clienti come Fiat, Alitalia, Knorr, Tages-Anzeiger, Chesterfield, Shell, Barilla, Champion; negli anni '70 inizia la produzione editoriale che lo vedrà autore di libri per bambini e ragazzi, in particolare di alcuni straordinari titoli usciti nella collana “Pietre prezione” di Mondadori, come “Baciccia nel Far west”, “La tigre a scacchi”, “il Barone di Muchhausen”, “I viaggi di Gulliver”, e una moltitudine di altri libri. Sempre negli anni ‘70 collabora con riviste e quotidiani (Corriere della Sera, Donna Moderna, Anna); ed è soprattutto la lunga collaborazione con Grazia a consacrarlo come artista poliedrico e incredibilmente inventivo e sperimentale, per la varietà di stili e tecniche. Negli anni '90 Galloni insegna presso la Scuola Internazionale dell'Illustrazione a Venezia, l'Istituto Europeo di Design a Milano e dal 2008 è docente presso l'Accademia di belle arti di Bologna. Si è occupato molto anche di animazione, sia con la fortunata serie “Clorofilla dal cielo blu”, sia con “Le fiabe più belle del mondo” del regista Victor Tognola. È stato characters creator e direttore degli sfondi per i film “Johan Padan a la descoverta de le Americhe” di Dario Fo.
 
Catalogo 
In occasione dell'evento verrà pubblicato un catalogo dedicato alla mostra monografica di Adelchi Galloni, pubblicato da edizioni Tapirulan. 
Disponibile anche il catalogo delle opere dei 52 illustratori selezionati.
 
Video-intervista 
In occasione della mostra verrà presentata una inedita video intervista ad Adelchi Galloni realizzata a settembre 2021. 
 
Orari di apertura
Il museo è aperto: 
  • Fino al 15 settembre: martedì, mercoledì e venerdì 10:00-18:00;
    Giovedì: museo 13-22, parco e bistrot 10-22;
    sabato e domenica 10:00-19:00.
  • Dal 16 al 30 settembre: dal martedì al venerdì 10 - 18; sabato e domenica 10 -19.
  • Dal 1 ottobre al 31 marzo: dal martedì al venerdì 10 - 17; sabato e domenica 10 -18.
Biglietti d'ingresso
La mostra è visitabile liberamente con il biglietto di ingresso al museo.
Costo: intero 6 €; ridotto 4,50 € ragazzi da 5 a 12 anni, over 65 anni (cittadini UE), convenzionati, disabili. Gratuito bambini da 0 a 4 anni, accompagnatori disabili. 
 
Per informazioni
Sotto, la locandina dell'evento.