Festival della scienza e Musei di Genova: una contaminazione tra arte e scienza

Festival della scienza e Musei di Genova: una contaminazione tra arte e scienza

Indirizzo:

Genova

 

 

 

Genova si sta preparando per accogliere la diciannovesima edizione del Festival della Scienza, in programma dal 21 ottobre fino al 1° novembre 2021.     

 In un lento e graduale ritorno alla normalità, il Festival conferma la fruizione dei propri contenuti sia in presenza  sia online, sulla propria piattafroma festivalscienza.online.

Sono diversi i musei genovesi che hanno offerto i propri spazi alle attività proposte dal Festival. 

Per i bambini tra gli 8 e i 13 anni di età, il Museo di Storia Naturale Giovanni Doria, in via Brigata Liguria 9,   propone un'attività dal nome "Cattura il Lampo Spaziale", per scoprire come gli astronomi interpretano i segreti dell'universo. Si potrà partecipare al laboratorio dalle 10.00 alle 13.00 e  dalle 15.00 alle 18.00 nei giorni feriali, mentre dalle 10.00 alle 18.00  nei festivi. 

Negli stessi giorni e negli stesso orari per un pubblico di età superiore ai 14 anni, è invece proposta una mostra interattiva ed esperenziale presso il Palazzo Reale, Teatro Falcone (Via Balbi 10)per imparare a riconoscere le fonti di informazione dalle bufale scientifiche. 

In occasione del settecentesimo anniversario della morte del sommo poeta Dante Alighieri, dal 28 ottobre al 1° novembre 2021, presso il Galata Museo del Mare (auditorium Calata dei Mari 1), si terrà un laboratorio pensato per ragazzi e bambini con più di 8 anni di età. Il laboratorio si terrà dalle 10.30 alle 13.00 e  dalle 15.00 alle 17.30, e permetterà di scoprire la scienza "nascosta" nella prima cantica della celebre Divina Commedia. 

Il museo Galata mette a disposize dal 21 ottobre al 1° novembre, per i ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 19 anni, un laboratorio che coinvolge le scienze umane, l'arte e la filosofia, mettendo alla prova capacità geo-spaziali, digitali e di  cultura museale. Il laboratorio si terrà nei giorni feriali dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 mentre nei giorni festivi dalle 10.00 alle 19.00.  

I giardini di Villa del Principe dal 21 ottobre al 1° novembre 2021, saranno invece luogo del percorso pratico e interattivo "Gli Alieni sono tra noi",  pensato per i bambini con più di 8 anni di età. il laboratorio si terrà nei giorni feriali dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00, mentre per quanto riguarda il sabato e festivi dalle ore 10.00  alle 12.45 e dalle 14.00  alle 18.15.

Il Palazzo di Andrea Doria mette a disposizione un percorso alternativo che permette, invece, di scoprire come funzionano in natura, nel complesso processo di regolazione dell’ambiente, praterie, boschi e corsi d’acqua fino al mare e la loro importanza nella cultura locale. L'attività è garantita nei giorni feriali dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle  15:00 alle 17:30, mentre per quanto riguarda sabato e festivi dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle  14:00 alle 18:00

Nelle stesse date il festival sarà ospitato nel Castello D'Albertis, dove si svolgerà il laboratorio "Mappamondo: dove siamo e dove andiamo...rispetto a cosa?", un vero e proprio viaggio dietro le quinte della costruzione della cartografia che permette di inquadrare in modo organico e coerente la rappresentazione di ogni luogo del globo, sia terrestre sia marino. L'attività è garantita nei giorni feriali dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle  15:00 alle 17:00, mentre per quanto riguarda sabato e festivi dalle ore 10:00 alle 18:00.

Lunedì 25 ottobre chiuso.