Tulipani, tulipaniere, tulipanomania

Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola

Indirizzo:

Galleria Nazionale di Palazzo Spinola - Piazza Pellicceria, 1

 

 

 

Avresti mai detto che un tempo, in Olanda, un bulbo di tulipano valesse più di una casa? Proprio così: tanti anni fa, c’è stato un periodo in cui gli ibridi più rari e pregiati del fiore simbolo dei Paesi Bassi avevano assunto cifre da capogiro, tanto da costare più di un’abitazione. È una delle curiosità che verranno svelate nella conferenza dal titolo Tulipani, tulipaniere, tulipanomania, che la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola propone venerdì 6 maggio, alle 17, nell’ambito delle iniziative legate a Euroflora 2022.

La relatrice Farida Simonetti accompagnerà i presenti in un vero e proprio excursus in cui il tulipano sarà visto non solo per i suoi aspetti botanici, ma anche come oggetto di enormi movimenti commerciali e, proprio per l’aura iconica che assunse soprattutto in Olanda da un certo momento in poi, anche artistici. Già, perché per contenere un fiore così pregiato, non ci si poteva accontentare di un vaso qualunque. Nacquero così le tulipaniere in ceramica, manufatti di gran pregio finemente decorati, con una forma tale da evidenziare i petali e le screziature dei fiori. Le più note erano realizzate nel Savonese e nelle manifatture di Delft, cittadina olandese. Alcuni esemplari sono presenti nel patrimonio ceramico di Palazzo Spinola: la conferenza sarà propizia per un approfondimento le diverse realizzazioni artistiche di questo oggetto da parte delle manifatture liguri tra Sei e Settecento.

L’ingresso è gratuito. Prenotazione obbligatoria al numero 010 2705300.
Per partecipare alla conferenza, è obbligatorio indossare la mascherina Ffp2.