Biblioteca di storia dell'arte

La Biblioteca di Storia dell’Arte, compresa nel Centro di Documentazione per la Storia, l’Arte e l’Immagine di Genova, è oggi la biblioteca pubblica di storia dell’arte più importante in ambito regionale.
Nasce nel 1908 a Palazzo Rosso, insieme all’Ufficio Belle Arti e Storia del Municipio di Genova, come supporto all’attività scientifica degli istituti museali.
Ne segue l’evoluzione e gli spostamenti fino al 2005 quando, in occasione dell'ampliamento del percorso espositivo dei Musei di Strada Nuova, si realizza il progetto di raccogliere e rendere consultabili in un'unica sede, situata presso le Dipendenze di Palazzo Rosso, i materiali bibliografici e iconografici di proprietà civica.
La sua sala di lettura, di circa 7,50 x 6 metri, è sormontata da un eccezionale soffitto ligneo a cassettoni della metà del XV secolo, decorato con motivi a intreccio, geometrici e calligrafici.
Vi si conservano collezioni specializzate in storia dell’arte genovese, ligure e italiana dal sec. XI al sec. XIX, nonché volumi dedicati all'archeologia della Liguria e alla museologia.
La sezione Rari comprende volumi pubblicati fra i secoli XVI e XIX, tra cui numerose fonti per la storia dell’arte, guide artistiche di Genova e di altre città italiane, opere letterarie e storiche.
Il patrimonio bibliografico, composto da più di 62.000 pubblicazioni e oltre 500 periodici, di cui 70 in corso, è reperibile attraverso la consultazione dei cataloghi presenti in biblioteca e del catalogo online delle Biblioteche di Genova Metropolitana.

 

Servizi ai lettori
lettura e consultazione in sede di tutte le pubblicazioni, antiche e moderne
informazioni e consulenza bibliografica anche specialistica
non è previsto il servizio di prestito

Per la ricerca dei testi sono disponibili
catalogo a schede per autore e per soggetto
dal 2005 Catalogo Biblioteche Città Metropolitana

Contatti
tel. 010 5574956 e 010 55749558
biblarte@comune.genova.it