Didattica

La Galleria Nazionale di Palazzo Spinola offre alle scuole e ai gruppi di visitatori vari percorsi guidati e attività.

Tutte le attività e i laboratori sono completamente gratuiti

Per info www.palazzospinola.beniculturali.it

Imparare con i musei

Martedì 14 dicembre dalle 16.30 alle 18.00 la Direzione regionale Musei Liguria organizza un open day rivolto alle insegnanti di ogni ordine e grado per presentare le attività didattiche dei propri musei. Si tratta di 11 luoghi della cultura sul territorio ligure, da Ventimiglia a Luni, vere e proprie “porte” che consentono ai visitatori di compiere un “viaggio nella storia”, dall’epoca preistorica al Liberty.

L’incontro si svolgerà a Genova, in occasione dell’apertura straordinaria delle Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola. Dopo un primo momento in cui i Direttori presenteranno i musei e le loro attività (ore 16.30-17.00, disponibile anche online sulla pagina Facebook @museiliguria) gli insegnanti potranno interfacciarsi direttamente con i Responsabili dei Servizi Educativi e dialogare con loro (ore 17.00-18.00). L’incontro sarà anche l’occasione per ricevere alcuni materiali didattici gratuiti dei diversi musei.

Ingresso libero alla presentazione delle attività dei Servizi educativi (sino a esaurimento posti).

È raccomandata la prenotazione all’indirizzo drm-lig.comunicazione@beniculturali.it

Le sale dalle Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola saranno visitabili dalle 15.00 alle 19.00 con ingresso speciale a 2 €.

 

 

Un viaggio nella storia con i musei della Direzione regionale Musei Liguria

Dalla Preistoria al Liberty

Si parte da Ventimiglia e dalla Preistoria, con il famosissimo sito archeologico dei Balzi Rossi per scoprire poi gli straordinari reperti del Museo archeologico nazionale di Chiavari provenienti da una ricca necropoli dell’Età del Ferro. Il viaggio continua nell’epoca romana con l’Area archeologica della antica città di Luni con il suo straordinario anfiteatro, l’Area archeologica di Nervia con lo straordinario teatro romano di Albintimilium (antica Ventimiglia) ancora oggi utilizzabile e la Villa romana del Varignano raffinato esempio di realtà residenziale e produttiva che comprende il più antico frantoio oleario della Liguria. Un viaggio che prosegue con le fortezze, dall’antica struttura quattrocentesca della Fortezza di Sarzanello, perfettamente conservata, all’imponente Fortezza Fimafede (la Cittadella di Sarzana) voluta da Lorenzo il Magnifico. Forte San Giovanni è quindi uno straordinario esempio delle fortificazioni spagnole seicentesche del Finalese, mentre a Sanremo Forte Santa Tecla rappresenta la fortezza settecentesca meglio conservata della Liguria. Chiude il viaggio nel tempo Villa Rosa ad Altare, dimora Liberty di grande eleganza che ospita al suo interno il Museo dell’Arte vetraria altarese.

 

Per informazioni sui Servizi Educativi

www.musei.liguria.beniculturali.it/servizi-educativi

Musei Direzione regionale Musei Liguria

  • Museo preistorico dei Balzi Rossi (Ventimiglia)
  • Area archeologica di Nervia (Ventimiglia)
  • Forte Santa Tecla (Sanremo)
  • Forte San Giovanni (Finale Ligure)
  • Villa Rosa - Museo del vetro (Altare)
  • Museo archeologico di Chiavari
  • Villa romana del Varignano (Portovenere)
  • Castello di San Terenzo (Lerici)
  • Fortezza Firmafede (Sarzana)
  • Fortezza di Sarzanello (Sarzana)
  • Museo archeologico nazionale e zona archeologica di Luni