Mu.Ma

Galata Museo del Mare, Commenda di Prè, Museo Navale di Pegli e Complesso monumentale della Lanterna sono le quattro realtà museali riunite in un’unica struttura strategica del Comune di Genova, il Mu.MA – Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni, nata nel 2005 per volontà del sindaco Beppe Pericu: un polo culturale legato ai temi del mare, del viaggio e del dialogo tra popoli, saperi e religioni.
Contraddistinto da una gestione virtuosa tra pubblico, privato e privato-sociale, negli anni il Mu.MA ha messo a fuoco linee guida che ne identificano unitarietà e finalità, diventando l’anima culturale di un sistema mare da valorizzare anche attraverso la collaborazione con analoghe realtà istituzionali, economiche, turistiche e culturali.
 
Fiore all’occhiello del Mu.MA è il Galata Museo del Mare, inaugurato nel 2004, il più grande Museo Marittimo del Mediterraneo che, con il continuo rinnovarsi di allestimenti e tematiche, è diventato un riferimento culturale in tutto il mondo.
 
La Commenda di Prè, edifico straordinario del 1180 d.C., è stata riaperta nel 2009 per volontà dell’Istituzione, con un allestimento multimediale che ne fa la porta medievale della città. Dal 7 gennaio 2020 è chiuso per lavori allestimento del MEI, Museo Nazionale dell'Emigrazione Italiana.
 
Il Museo Navale di Pegli, situato in una splendida villa del ‘500, oltre a presentare la collezione dedicata alle Riviere liguri, è diventato nel corso degli anni una vera piazza culturale del Ponente genovese.
 
Il Complesso monumentale della Lanterna, che comprende oltre al faro anche il parco e il museo, è passato di recente sotto la gestione del MU.MA. Simbolo di Genova e della sua identità marittima, è il faro più alto del Mediterraneo e il secondo in Europa.  L’attuale costruzione risale al 1543, ma fin dal XII secolo esisteva una torre di struttura simile divenuta nel tempo anche faro.
 
Dopo la visita a una di queste realtà siamo certi che si avrà voglia di vedere le altre, tra caruggi, battelli e passeggiate sospese, seguendo il filo di un’identità culturale riconosciuta a livello nazionale e internazionale.