Risorse litiche dal Tirreno

Materie prime dal Tirreno

Clicca qui per visualizzare l'immagine

Vai al focus:
Collocazione:

Piano terra

Provenienza:

Area tirrenica

Tipologia:

Campioni di rocce e minerali

La varietà di rocce e materie prime dell’area tirrenica è straordinaria.  Nel corso del tempo molte di esse per ragioni legate a distanza, difficoltà di reperimento, tecniche di lavorazione e opere realizzate, sono diventate dei veri e propri “tesori”. Basti pensare al marmo di Carrara, bianco e di grana fine, ancora oggi estratto sulle Alpi Apuane. L’attività estrattiva del marmo si sviluppò intensamente in età romana quando con questo materiale vennero costruiti i principali edifici pubblici di Roma e del suo impero. Poiché l’esportazione avveniva tramite il porto di Luni (SP), i Romani lo chiamavano “marmo lunense”.  Oltre al marmo selce, diaspro, pietre verdi, ossidiana, ocra rossa, ma anche metalli come rame e ferro, tutti provenienti dall’area tirrenica, sono stati lavorati dall’uomo sino dai tempi più antichi per realizzare attrezzi, armi, edifici, sculture e gioielli.