Tomba 84 dalla Necropoli di Genova

Corredo della tomba 84 della Necropoli preromana di Genova -(V-IV sec. a.C.)

Clicca qui per visualizzare l'immagine

Torna al Focus:
Tecnica e misure:

Manufatti in terracotta, bronzo, ferro

Collocazione:

Primo piano

Provenienza:

Genova, Necropoli preromana di Via XX Settembre, Tomba 84, 1905

Tipologia:

Sepoltura a incinerazione dentro pozzetto

Lo straordinario corredo è composto dalle stoviglie utilizzate nel mondo etrusco e a Genova per servire e consumare il vino durante i banchetti: il cratere dove il vino veniva mescolato con l’acqua e le spezie, la brocca, i mestoli e le coppe per bere. I vasi in metallo sono stati realizzati da officine etrusche, mentre le ceramiche dipinte con figure rosse provengono dalla Grecia.  Nell'antichità il simposio era il momento conviviale che si svolgeva dopo il banchetto quando gli invitati bevevano vino, ascoltavano musica, chiacchieravano, assistevano a spettacoli e danze. Nel mondo etrusco le stoviglie per servire il vino costituivano anche il corredo funerario e le ceneri del defunto venivano spesso poste nel grande vaso, il cratere. La tomba è datata al 5° secolo a.C.