La Tavola di Polcevera

La Tavola di Polcevera

Clicca qui per visualizzare l'immagine

Vai al focus:
Autore/ Manifattura/ Epoca:

Genova, I secolo a.C.

Tecnica e misure:

Bronzo, 37,5 x 47,5 cm

Collocazione:

Secondo piano

Provenienza:

Pedemonte di Serra Riccò, Valpolcevera, Genova, 1506

Tipologia:

Epigrafe

 

È il più antico documento giuridico riguardante i Liguri e Genova. Questa famosa e importante epigrafe in bronzo fu rinvenuta nel 1506 nei pressi di Serra Riccò, in Valpolcevera, nell’entroterra di Genova. Riporta in lingua latina l'arbitrato emesso nel 117 a.C. da due magistrati romani, i fratelli Minucii, riguardante i territori sotto il controllo di Genova in Val Polcevera. Il testo riporta i confini e le attività agro-pastorali permesse ai Vituri Langensi, popolazioni liguri della Val Polcevera, e dà importanti informazioni anche sul tracciato della via Postumia che attraversava quel territorio collegando Genova alla Pianura Padana e poi verso est all’Adriatico.

Il documento è stato per molti anni simbolo delle antiche origini di Genova e conservato nelle sedi istituzionali di Governo della città fino agli anni '90 del secolo scorso, quando venne trasferito dall’ufficio del sindaco al Museo di Archeologia Ligure.