Domenico Guerello "Calma argentea"

Calma argentea, ritratto di Alma Fedora, 1922

Clicca qui per visualizzare l'immagine

Vai al focus:
Autore/ Manifattura/ Epoca:

Domenico Guerello (Portofino, 1891-1931)

Tecnica e misure:

Olio su tela, 108 x 90,6 cm

Collocazione:

Primo piano (n. inv. GAM 374)

Provenienza:

Acquistato alla Mostra della Società Promotrice di Belle Arti di Genova, 1923

Tipologia:

Dipinto

 

Calma argentea ritrae Alma Fidora, moglie del critico Ugo Nebbi ed artista fondatrice, tra altri, nel 1914 del gruppo d’orientamento Futurista Nuove Tendenze e successivamente attiva nel campo della moda, disegnando ventagli, tessuti e abiti. La figura e il paesaggio che la circonda sono totalmente immersi in una atmosfera magica e sospesa, che chiaramente si ispira alla ricerca di Felice Casorati, mentre nei toni azzurri, grigi, verdi, disposti con tratteggi e piccoli tasselli vibranti, Guerello fa riferimento alle qualità non naturalistiche delle opere di Rubaldo Merello, posteriori alla sua stagione divisionista.