Divisionismo e Simbolismo in Liguria

Salendo lo scalone che conduce al primo piano nobile, si procede verso le testimonianze artistiche del XX secolo. La finestra, in cima alle scale, offre una veduta sulla cappella gentilizia e sull’arcone d’ingresso al parco con il coronamento di sculture settecentesche e, a destra del serramento, è incastonata la Maternità, uno dei marmi di sapore nettamente liberty dello scultore Edoardo De Albertis con il quale si vuole introdurre il clima artistico del nuovo secolo insieme agli olii su tela legati al simbolismo sociale di Giovanni Battista Costa (Rapallo 1858- Genova 1938), Scaricatori di carbone nel Porto di Genova, (1892) e di Alberto Helios Gagliardo (Genova 1893-1987), L’ora tranquilla, 1914.

Ispirato ad un simbolismo di matrice letteraria più decadente è La sposa del mare o L’innamorata del mare di Pompeo Mariani (Monza 1857- Bordighera 1927), dipinto ispirato alla figura femminile di in fatto accaduto Bordighera,  realizzato tra il 1897 e il 1898, con altri sette di differenti misure per l’appartamento genovese del medico e assessore comunale Francesco Grossi.

E’ la sala dedicata ai protagonisti del rinnovamento artistico di fine secolo in Liguria, all’assunzione delle poetiche del simbolismo e della tecnica divisionista, a Plinio Nomellini, a Edoardo De Albertis e a Rubaldo Merello in particolare.

Non meno interessante il simbolismo neomichelangiolesco di Edoardo De Albertis (Genova 1874-1950), il gusto per la materia non finita e per le suggestioni letterarie che gli provenivano dall’amico poeta Ceccardo Roccatagliata Ceccardi: ne sono testimoni i gessi Deucalione e Pirra, che l’artista preparò per un grande sedile in pietra artificiale colorata in giallo presentato nella sezione delle arti decorative all’esposizione di Milano del 1906, realizzata per celebrare il traforo del Sempione, e il bassorilievo in bronzo delle Hyades realizzato per l’esposizione della Società Promotrice del 1914; Il Pensiero, del 1913 circa, modello per la Tomba Ferrando Roggero, figura di forte segno plastico riconducibile alle Sibille michelangiolesche della romana Cappella Sistina; L’Autunno, un bronzo vibrante ma attardato nella scelta stilistica del simbolismo, realizzato per l’ingresso della Sala ligure allestita all’Exposition des Arts Décoratifs di Parigi del 1925.

In un piccolo cabinet posto sul lato sud del salone 11 sono visibili le opere di Rubaldo Merello (Isolato Valtellina 1872-Santa Margherita Ligure 1922).

 

GAM Galleria d'Arte Moderna

Bosco di castagni. Disgelo in Liguria, 1918-20

Bosco di castagni. Disgelo in Liguria, 1918-20

GAM Galleria d'Arte Moderna

Bosco di castagni. Disgelo in Liguria, 1918-20

Bosco di castagni. Disgelo in Liguria, 1918-20

GAM Galleria d'Arte Moderna

Deucalione e Pirra, 1906

Deucalione e Pirra, 1906

GAM Galleria d'Arte Moderna

Deucalione e Pirra, 1906

Deucalione e Pirra, 1906

GAM Galleria d'Arte Moderna

Hyades, 1914

Hyades, 1914

GAM Galleria d'Arte Moderna

Hyades, 1914

Hyades, 1914

GAM Galleria d'Arte Moderna

Il cantiere, 1909

Il cantiere, 1909

GAM Galleria d'Arte Moderna

Il cantiere, 1909

Il cantiere, 1909

GAM Galleria d'Arte Moderna

Plinio Nomellini "Nuova gente"

Plinio Nomellini "Nuova gente"

GAM Galleria d'Arte Moderna

Plinio Nomellini "Nuova gente"

Plinio Nomellini "Nuova gente"

GAM Galleria d'Arte Moderna

L’ora tranquilla, 1914

L’ora tranquilla, 1914

GAM Galleria d'Arte Moderna

L’ora tranquilla, 1914

L’ora tranquilla, 1914

GAM Galleria d'Arte Moderna

La sposa del mare o L'innamorata del mare

La sposa del mare o L'innamorata del mare

GAM Galleria d'Arte Moderna

La sposa del mare o L'innamorata del mare

La sposa del mare o L'innamorata del mare

GAM Galleria d'Arte Moderna

I corsari - I pirati del mare

I corsari - I pirati del mare

GAM Galleria d'Arte Moderna

I corsari - I pirati del mare

I corsari - I pirati del mare

GAM Galleria d'Arte Moderna

Edoardo De Albertis - Maternità

Edoardo De Albertis - Maternità

GAM Galleria d'Arte Moderna

Edoardo De Albertis - Maternità

Edoardo De Albertis - Maternità