Scatola da scrittoio (suzuribako)

Scatola da scrittoio (suzuribako)

Clicca qui per visualizzare l'immagine

Vai al focus:
Autore/ Manifattura/ Epoca:

Giappone, medio periodo Edo, metà XIX secolo

Tecnica e misure:

Lacca giapponese urushi, struttura lignea rivestita e decorata in lacca maki-e, altezza 5,4 x 25,6 x 22,7 cm

Collocazione:

Galleria II, vetrina 16 (n. inv. L-39)

Provenienza:

Collezione Edoardo Chiossone, lascito testamentario, 1898

Tipologia:

Suppellettile

 

Urushi è il termine con cui si definiscono gli oggetti laccati giapponesi. La tecnica di decorazione della lacca d'oro maki-e, letteralmente "pittura cosparsa", è la tecnica giapponese per antonomasia, ottenuta cospargendo la superficie laccata con polveri metalliche, solitamente oro e argento. Gli oggetti laccati erano spesso di uso quotidiano, come questa scatola da scrittoio suzuribako, contenente la pietra su cui preparare l’inchiostro, decorata con il motivo caro ai letterati hitosumatsu, un albero di pino solitario su uno scoglio nel mare in tempesta.