Bhaiṣajyaguru (Sangs-rGyas sMan-bLa)

Bhaiṣajyaguru (Sangs-rGyas sMan-bLa)

Clicca qui per visualizzare l'immagine

Vai al focus:
Tecnica e misure:

Bronzo e ferro

Provenienza:

Tibet, XIX sec.

Il Buddha della medicina.
Figura centrale nella tradizione Mahāyāna e Vajrayāna.
Manifestazione suprema del Buddha come "maestro terapeuta", che attraverso la sua "medicina" (Dharma) cura la "malattia" (duḥkha) indirizzando il "malato" che a lui si affida (il discepolo) verso la "guarigione" definitiva (nirvāṇa’).
Maestro delle arti mediche e guaritore di tutti i mali. I suoi emblemi sono diversi tipi di piante medicinali ed una ciotola. Viene spesso raffigurato con il corpo di colore blu (lapislazzuli), seduto in padmāsana, con la mano destra in varadamudrā, un germoglio, un frutto o un ramo fiorito nella stessa mano e la ciotola (che rappresenta nello stesso tempo l’offerta nella dimensione spirituale e lo strumento per la preparazione dei medicamenti nella dimensione materiale) nella mano sinistra.