Estasi di San Francesco

Estasi di San Francesco

Clicca qui per visualizzare l'immagine

Vai al focus:
Autore/ Manifattura/ Epoca:

Alessandro Magnasco (Genova, 1667-1749)

Tecnica e misure:

Olio su tela, 118 x 92 cm

Collocazione:

Genova, Musei di Strada Nuova - Palazzo Bianco, n. inv. PB 2668

Provenienza:

Dal 1966 nelle collezioni per dono della Cassa di Risparmio

 

La visione del dramma sacro in questo dipinto, esemplare molto significativo, non è per nulla consolatoria, al contrario è esasperata. Le forme, identificate da colori terrosi e per niente luminosi, sono risucchiate nell’ombra profonda che le avvolge.
In quest’opera emerge con forza la componente lombarda della formazione di Magnasco con richiami al maestro Filippo Abbiati e a Francesco Del Cairo. Si evidenzia, inoltre, la personale maniera dell’artista di dipingere a tocchi rapidi di pennello, con contorni indefiniti e figure rese per grumi di materia pittorica e lampi di luce accesi. 
La tela fu donata a Palazzo Bianco nel 1966 dalla Cassa di Risparmio di Genova e Imperia.