Teschio scolpito, Honduras

Teschio scolpito maya

Clicca qui per visualizzare l'immagine

Vai al focus:
Autore/ Manifattura/ Epoca:

Copàn, Honduras

Tecnica e misure:

Tufo vulcanico scolpito

Collocazione:

Percorso tematico, primo piano (n. inv. CDA 1282)

Provenienza:

Donazione Missioni Cattoliche Americane, 1893

Tipologia:

Scultura

 

Questo teschio in tufo vulcanico proviene dal sito maya di Copàn (Honduras), importante città-stato che ebbe il suo apogeo tra il 435 e l’805 d.C. e si trova a Genova dal 1892, quando le Missioni Cattoliche Americane, partecipando alle celebrazioni colombiane del secolo scorso, inviarono all'Esposizione Internazionale di Genova manufatti etnografici e reperti archeologici delle Americhe che, a conclusione della mostra, donarono alla città. 

Nella tradizione dei Maya, che esponevano i teschi dei nemici uccisi come un trofeo, questo teschio fatto in pietra locale si presentava insieme ad altri 18 identici teschi in un pannello a forma di T a decorare una piramide, come è emerso dalla ricostruzione dell'Università di Harvard ed il laboratorio dell’Instituto Hondureño de Arquelogia e Historia di Copàn. In collaborazione con loro il nostro teschio è stato protagonista di una formidabile avventura di rimpatrio, attraverso il suo calco che ora si trova nel Museo de la Escultura di Copàn Ruinas a ricomporre il pannello che un tempo ne era orfano.